Ansia - una Via d'uscita

ansia, depressione, attacchi di panico, cure, soluzioniANSIA

Solo chi l’ha provata può conoscere quella serie di “sintomi”strani” e sgradevoli molti dei quali indefinibili.

(Si tratta in realtà di uno “Stato”; più precisamente di un “mal-Essere” - piuttosto che di “sintomi” nel senso clinico del termine).

Comunque chiamiamoli pure “sintomi“ per il momento – giusto per intenderci-.

Alcuni di questi “sintomi” sono parzialmente classificabili, determinabili: (Es.: tachicardia, sudorazione improvvisa, difficoltà respiratorie, perdita dell’appetito, repulsione per il cibo, nausea, insonnia, irritabilità, timore, terrore, ecc.)

Altri “sintomi” invece risultano talmente impossibili da spiegare che il “soggetto”, avverte istintivamente la chiara sensazione che nessuno possa comprendere il suo “stato”.

Tentare di spiegare cosa si prova, a qualcuno che non ne ha mai seriamente sofferto diventa inutile, frustrante e arreca sgomento accentuando spesso … quella sensazione di mal-essere indefinito e indefinibile.

Esistono terapie farmacologiche che però, agiscono sui sintomi senza andare alla radice del problema.

 Il fatto è che

… quella che noi definiamo convenzionalmente come ansia, è in realtà un disagio (più correttamente una forma di comunicazione che ci proviene dalle profondità del nostro Essere) e non una malattia.

Non essendo una malattia è EVIDENTE che non si trova a livello del corpo e neppure della mente motivo per cui difficilmente (a meno di coincidenze dimensionali) potrà essere risolta su questi livelli (sui quali comunque, per risonanza, produce taluni effetti chimici che la medicina è in grado di rilevare e interpretare a suo modo).

La sua fonte dunque è situata su un altro piano

Onde per cui, per poterci “dialogare” occorre raggiungerla su quello specifico piano.

L’unico Essere in grado di raggiungere quel piano è ovviamente “se stessi”. Nessuno può andarci al posto nostro.

Purtroppo ahimè, non sapendo, a livello pratico come fare per salire su quel piano, ecco che si rende necessario poter contare sul sostegno di una ”Guida” capace.

(Né più né meno come dovessimo andare a visitare un rifugio di alta montagna di cui non conosciamo i sentieri e, molto saggiamente ed opportunamente, ci rivolgessimo ad una guida esperta del luogo).

Prima di tutto sarà necessario comprendere che quelli che identifichiamo come malesseri sgradevoli ed inspiegabili, sono in realtà dei messaggi che provengono dalle profondità del nostro Essere.

Si tratta di segnali che quasi nessuno riesce ad interpretare con precisione per il semplice fatto che nessuno gli ha insegnato come fare.

L’ansia per scomparire necessita che noi comprendiamo il messaggio che ci reca e non di essere combattuta con la forza.

L’ansia non è lì per uccidere né per nuocere e neppure farci impazzire… bensì per richiamare la nostra attenzione su qualcosa di ben preciso.

Comprendere l’ansia, ascoltarla e lasciarla andare con gratitudine (dopo aver ascoltato cosa è venuta a dirci)

con NOI E’ POSSIBILE.

Info/Appunatmento

Ma Amba Therapy:   3273798900
Specialisti:               3240437805