Prano pratica

Conosciute anche come prano pratiche, sono interventi mirati e localizzati atti a risolvere un disturbo, sia esso fisico che emotivo.

In realtà per la visione orientale che abbiamo sposato fortemente, non c’è separazione fra disturbo fisico ed emotivo, ma entrambi sono uno conseguenza o origine dell’altro. Certo non si pretende che l’utenza debba essere già consapevole di ciò prima del trattamento, piuttosto consideriamo parte integrante della pratica rendere il ricevente consapevole della vera natura del suo disturbo.

Per semplificare, vogliamo elencare il campo di applicazione e massima efficacia di queste metodiche: dolori muscolari in via di cronicizzazione dolori articolari cronici e non rigidità corporea disallineamento fisico della postura dolori ricorrenti al capo stanchezza cronica, crisi di ansia e panico.

N.B. se pure negli ultimi anni, c’è stato un certo incoraggiamento verso queste tecniche alternative, l’utenza ha il diritto di sapere che non tutti gli operatori olistici hanno le conoscenze, le competenze e le capacità (non poche) di mettere in pratica le Prano-manipolazioni.

Comprendiamo che l’essere umano, quando si trascina uno stato di sofferenza, si affida facilmente (troppo facilmente) a chi gli promette aiuto. Non ci sentiamo portavoce della Filosofia “son tutti capaci”.

Le prano pratiche si basano su precise conoscenze e specifiche manipolazioni corporee, non devono essere improvvisate.

Invitiamo gli utenti a verificare a chi si affidano e invitiamo gli operatori a non fare cose di cui non sono capaci.


Info e appuntamenti

Segreteria Generale: 3806988895

Eventi

Calendario corsi

Testi Accademici

Docenti e Istruttori